L'Automazione del Corni diventa centro di formazione OMRON

Il dott. Di Benedetto, market manager educational project OMRON,  ha conferito personalmente al prof. Claudio Ferrari, referente del corso di Automazione dell'I.I.S. Corni un riconoscimento che fa del Corni uno dei centri italiani di formazione OMRON. Tale riconoscimento, ottenuto grazie ai tanti piazzamenti conseguiti dal nostro istituto nelle competizioni nazionali tra scuole,  conferma ulteriormente la qualità della didattica dell'Automazione del Corni, una sinergia riuscita fra scuola ed impresa.

L’AUTOMAZIONE DEL CORNI: UNA SINERGIA RIUSCITA FRA SCUOLA E INDUSTRIA RICONOSCIUTA A LIVELLO NAZIONALE

I laboratori di automazione e di robotica dell’ I.I.S. Corni rappresentano un esempio di come la sinergia tra scuola e industria sia fondamentale affinchè gli studenti possano ricevere una preparazione efficace ed al passo con i tempi.

Nel corso degli anni, i laboratori si sono arricchiti di apparecchiature donate da importanti aziende, non solamente modenesi, che hanno creduto nel progetto formativo ideato dai docenti del corso, in particolare dal prof. Claudio Ferrari, sostenendoli anche nel percorso di formazione.

Da quando è stato istituito questo specifico corso, gli studenti di automazione del Corni hanno avuto e hanno sempre più l’opportunità e il privilegio di esercitarsi su apparecchiature che potranno ritrovare anche nel mondo del lavoro.

L'insieme di competenze applicato alla pratica è alla base dei tanti premi che sono stati vinti dagli studenti nelle competizioni patrocinate dal MIUR in collaborazione con multinazionali dell’importanza e del prestigio di OMRON, National e Siemens: il corso di Automazione del Corni è tra i più premiati a livello nazionale, vantando più di 60mila euro vinti in assegni virtuali poi convertiti in ulteriore attrezzatura.

Anche per questo motivo i laboratori di automazione e robotica sono considerati un punto di riferimento a livello nazionale per la didattica dell'automazione. Diversi corsi di aggiornamento e di formazione sono stati organizzati dal prof. Ferrari e solo nell'ultimo anno sono state ospitate nei laboratori del Corni aziende come OMRON, ABB e Rockwell Automation, nonché organizzati corsi post-diploma e IFTS. In tutte queste occasioni i  formatori e i docenti coinvolti (provenienti anche da altre regioni italiane) non hanno mancato di esprimere apprezzamento per allestimenti e postazioni di lavoro che rappresentano un’eccellenza a livello nazionale.

Gli studenti del corso di Automazione ottengono il terzo posto al contest Robocup 2021 ABB

Il giorno 20 novembre 2021, in modalità a distanza, si è svolta la finale del trofeo organizzato da ABB, multinazionale tra i più importanti produttori di robot, incentrato sulla programmazione robotica.

Si tratta probabilmente del più prestigioso concorso italiano che valuta la capacità degli studenti di destreggiarsi nella programmazione di robot, testandone anche le conoscenze teorico – pratiche alla base del corretto funzionamento di questa macchina che sempre più sta assumendo un ruolo centrale nelle moderne applicazioni industriali.

Rispetto allo scorso anno, che aveva visto il Corni raggiungere ugualmente il terzo posto, la competizione è stata molto più ostica, un po’ per via di una concorrenza più numerosa e agguerrita, un po’ perché i quesiti posti degli organizzatori sono stati di difficoltà superiore.

Gli studenti Annovi, Bertani, Cavani, Giberti e Gueli della classe 5A automazione hanno dapprima affrontato una fase eliminatoria che consisteva nel risolvere quattro problemi di programmazione robotica in un tempo prefissato.

Gli studenti appartenenti ai sedici istituti scolastici che hanno superato l’eliminatoria si sono poi sfidati rispondendo a 30 domande teoriche, mentre contemporaneamente anche il docente tutor, il prof. Ferrari Claudio, si cimentava nella risoluzione in un tempo ristretto di un problema di programmazione robotica.

Ciascuna delle tre prove ha assegnato dei punteggi e la somma finale ha portato la delegazione del Corni al terzo gradino del podio.

Ripetersi non è mai facile e lo testimonia la mancanza in graduatoria delle scuole che nella precedente edizione del concorso si erano classificate al primo e al secondo posto; invece il Corni è riuscito nell’impresa, incrementando così il già elevato numero di riconoscimenti e premi conseguiti negli anni dagli studenti del corso di automazione.